26 Novembre 2020
news
percorso: Home > news

Helvia Recina - Porto D´Ascoli : 3 -2

31-01-2016 11:52 -
Nell´ anticipo della 20esima di Eccellenza il Porto D´Ascoli torna da Macerata con tanti rimpianti per aver buttato via un meritato pari per mancanza di esperienza: 3-2 il finale!

HELVIA RECINA: Isidori, Argalia, Montanari, Ionni, Ballini (28´ Cervigni), Tacconi, Pietrella, Romanski, Rocci, Midei, Francioni (67´ Rapacci). A disp: Maccari, Grassi, Scoccia, Crocioni, Gibellieri. All. Roberto Lattanzi
PORTO D´ASCOLI: Cinaglia, Donzelli (56´ Nepa) Viti, Biancucci, Ciotti, Palmarini, Leopardi, Tedeschi (75´ Croci), Cingolani, Bolzan, Cappelli (56´ Gabrielli). A disp: Capriotti, Mazzagufo, Tommasi, Bastianelli.
All. Matteo Renga (Stefano Filippini squalificato).
ARBITRO: Thomas Bonci di Pesaro
RETI: 1´ Rocci, 19´ Bolzan, 39´ Pietrella, 41´ st. Cingolani (rig.), 44´ st. Ionni.
NOTE: Ammoniti Midei, Cappelli. Angoli: 5-3. Recupero: 1´+2´. Spettatori: un centinaio.

Cronaca.
Come anticipato nei titoli, il Porto D´Ascoli, nonostante altamente rimaneggiato e col tecnico Filippini in tribuna (per squalifica), ha buttato al vento un più che meritato pari per mancanza di esperienza e della necessaria...cattiveria!
Perchè ha subito il primo gol dei padroni di casa, dopo appena 48" e, nonostante essere riusciti a raddrizzare un´immeritata sconfitta col pari
su rigo re nel finale al 41´, grazie ad una...giocata del fantasista Bolzan e realizzato freddamente da Cingolani, dopo appena 3´, anzichè cercare di mantenere il possesso di palla, visto che la gara era finita, perdere in malo modo la sfera a centrocampo dando la possibilità ai locali di andare a concludere in porta e, nonostante la respinta di piede di Cinaglia, l´esperto Ionni (in netta posizione di fuorigioco) metteva in rete.
Infine, per dirla tutta, il sig. Bonci, anzichè dare un...giusto recupero, con 5 cambi effettuati in totale, dava soltanto 2´ di recupero, vista l´eccessiva animosità in campo e in...tribuna (aggredita una rappresentanza del Pda), con due agenti femminili di P. S. a fumare tranquillamente sotto i pini!!!
Seconda sconfitta consecutiva per i bianco-celesti che, nonostante la bella prova, sono mancati di quella carriveria che in certi frangenti non guasta mai!
Veniamo alle azioni salienti: inizia in salita la gara per il Pda perchè, come detto, dopo appena 48", per aver perso palla su un contrasto, l´esperto Ionni serviva il bomber Rocci che infilava Cinaglia con un perfetto diagonale.
Al 3´ Biancucci ci provava dalla distanza, pallone alto.
Al 10´ dopo un´azione corale Francioni andava alla conclusione, con la sfera che lambiva il palo.
Al 15´ si mette in luce Bolzan, la conclusione deviata da un difensore in angolo.
Al 18´ è la volta di Cingolani che dal limite, trova piazzato Isidoro.
Passa appena un minuto e il Pda pareggia: retro passaggio di Ballini per il proprio portiere, sulla sfera si avventa Bolzan che, con un perfetto pallonetto, metteva nel sacco.
Al 27´ ancora un´opportunità per il Pda con Biancucci che dal fondo crossa al centro, Bolzan colpisce male non vedendo dietro di se il meglio piazzato Cingolani e l´azione sfuma.
Al 39´ tornano in vantaggio i Maceratesi: ancora da una palla persa ingenuamente a centrocampo, si invola sulla fascia Ionni che crossa di precisione per il capitano Pietrella che al volo infila l´incolpevole Cinaglia.
In apertura di ripresa, ci prova prima Cingolani poi Bolzan, nessun problema per Isidoro.
Al 20´ dalla bandierina, sempre il capitano Pietrella prova a sorprendere Cinaglia che riesce a respingere di pugno.
Poi, al 35´ Bolzan dal limite tira alle stelle e due minuti dopo, il nuovo entrato Nepa prova a sorprendere Isidoro ma la sfera termina al lato.
Al 40´ l´azione che determina i sopracitati problemi sia in campo che in tribuna: Bolzan ben servito da Leopardi sulla fascia destra dell´area Maceratese si ritrova due avversari di fronte, superato il primo il secondo lo aggancia al piede d´appoggio e, per il sig. Bonci, nonostante le vibranti proteste, è rigore, dalla lunetta Cingolani realizza spiazzando Isidoro.
Raggiunto il pari, l´errore dei bianco-celesti, non essere riusciti a tenere il possesso di palla e, ancora da una palla persa ingenuamente sulla 3/4, esattamente al 44´, i padroni di casa tornano in vantaggio grazie a Ionni, il più lesto a raccogliere la corta respinta di Cinaglia, in netta posizione di fuorigioco, non rilevata dal 2* assistente, Leonardo Battista di Pesaro.

Carlo Di Giovanni


Fonte: Carlo Di Giovanni
Progetti
[]
documenti
foto gallery
AFFITTO CAMPI
Sponsor
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
MODULISTICA

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account